Pubblicato il: Ottobre282022

Alternativa vegana alla pelle: 7 motivi per cui il sughero è il migliore

Al giorno d’oggi, il termine “vegano” viene utilizzato da molti marchi come claim per tutte quelle persone che, consapevoli delle svariate sofferenze animali celate dietro il mondo della moda, hanno deciso di lasciare la pelle da parte. Questo non è sbagliato, ma non tiene conto di altri aspetti altrettanto importanti dal punto di vista ecologico. Molte di queste alternative “vegane” sono per lo più costituite da materie plastiche come il PVC, altamente inquinanti – dal processo di produzione allo smaltimento – e molto dannose, nonostante vengano riciclate. In questo senso, hai mai sentito parlare di alternativa vegana alla pelle?

Oggi, vogliamo elencarvi i 7 motivi principali per cui il sughero e, nello specifico, la pelle in sughero, saranno la migliore opzione nella scelta del vostro prossimo accessorio. 

1. Il sughero è naturale al 100% 

A differenza della plastica, il sughero è una risorsa naturale ed ecologica al 100% che deriva dalla corteccia della quercia da sughero. Esistono altre alternative da fonti naturali come il cotone biologico o la carta, ma la grande peculiarità del sughero è che non è necessario abbattere l’albero per la sua estrazione, così da preservare la flora e la fauna delle sue foreste. 

2. L’origine locale

Foresta di querce da sughero in Sardegna

D’altra parte, oltre l’80% del sughero italiano è prodotto in Sardegna. In questo modo, oltre a favorire l’economia locale, si garantiscono anche condizioni di lavoro etiche, contrariamente al movimento Fast Fashion e alla produzione di massa nei Paesi asiatici. 

3. Alternativa vegana alla pelle: il sughero e le ridotte emissioni di CO2 

L’utilizzo del PVC comporta un processo che emette grandi quantità di CO2 nell’atmosfera. Riflettiamoci. Una tonnellata di PVC emette 7,5 tonnellate di CO2 nell’atmosfera, mentre la produzione di una tonnellata di sughero trattiene più CO2 di quanta ne emetta. Non è fantastico? 

Ecco un esempio concreto: per ogni tappo di sughero prodotto, vengono fissati 234 g di CO2. Inoltre, quando il sughero viene rimosso dall’albero, trattiene una quantità di CO2 da tre a cinque volte superiore rispetto a quando non viene effettuata la decortica.  

Sulla base di una stima generale, le foreste di querce da sughero dell’area mediterranea trattengono ogni anno più di 14 milioni di tonnellate di CO2. 

4. Salvaguardia dell’ambiente e delle persone

Pianta di quercia

Il sughero non solo aiuta l’ambiente, ma anche i lavoratori dell’industria godono di migliori condizioni di salute non essendo esposti a pericolose tossine. Nell’industria della pelle, prodotta principalmente nei Paesi sottosviluppati, utilizzano sostanze chimiche nocive e talvolta è coinvolto anche il lavoro minorile.  

Poiché l‘industria del sughero, in Italia, ruota principalmente nell’isola sarda, e oltre confine nella Penisola Iberica, né i lavoratori né la comunità sono esposti a dannosi rischi per la salute e sono soddisfatti tutti i requisiti etici di lavoro dell’Unione Europea.  

5. Alternativa vegana alla pelle: il sughero è biodegradabile 

La stragrande maggioranza delle plastiche non solo non si biodegrada, ma la loro degradazione può durare persino secoli e rilasciare tossine nella terra e nell’atmosfera.  

Al contrario, il sughero è un materiale del tutto naturale che non contiene tossine, a differenza dei fertilizzanti, ed è biodegradabile al 100%

6. Salvaguarda la popolazione rurale 

L’industria del sughero si concentra principalmente in aree rurali con un alto tasso di spopolamento. Se in un futuro non troppo lontano questa industria sarà incoraggiata a crescere, il consumo e la produzione di sughero andranno a vantaggio della popolazione di queste zone, che potrà rimanere nel proprio luogo di origine. 

7. Alternativa vegana alla pelle: il processo di estrazione del sughero è zero-waste

Alternativa vegana alla pelle: l'estrazione del sughero per mano degli scorzini

L’estrazione del sughero non danneggia l’ambiente come altre alternative vegane. Ecco perché lo definiamo un processo “zerowaste”, non produttore di rifiuti. Per la sua estrazione non vengono utilizzate tossine o solventi, e tantomeno non vengono generati rifiuti per l’ambiente.  

Arrivati alla fine del nostro articolo, è ormai chiaro come il sughero dovrebbe essere la vostra alternativa vegana preferita per i vostri accessori di moda. Un’alternativa non solo priva di sofferenze animali, ma anche sostenibile al 100%. 

Se poi decidete di arredare anche la vostra casa in maniera naturale, la soluzione ideale è Sadenda. Una tenda in sughero dal design unico, versatile e totalmente ecologica. Un prodotto dall’anima affascinante, capace di raccontare la storia della Sardegna e del suo straordinario artigianato.  

Visita il nostro sito e immergiti nell’autentica storia della famiglia Achenza che, da generazioni, dedica la sua passione alla lavorazione di una materia speciale: il sughero. Scopri tutti i vantaggi e i benefici di Sadenda e richiedi un preventivo su misura per te.  

Tu hai qualche accessorio o complemento d’arredo realizzato in sughero? Raccontaci la tua esperienza nei commenti. 

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare i seguenti attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Open chat
Ciao, come possiamo aiutarti?